Quando arriva un fratellino

Le reazioni emotive e comportamentali del loro figlio all’arrivo di un fratellino, rappresenta una delle più comuni preoccupazione per i genitori .
L’emozione che viene raccontata più di frequente è la gelosia. Diciamo che è inevitabile, non si può pensare di poterla prevenire del tutto. Ma cerchiamo di comprenderne le caratteristiche distintive. La gelosia va gestita non corretta, questo periodo può tradursi in un periodo molto delicato . 

Penelope Leach, in un suo libro sull’argomento, scrive: “Immaginate che vostro marito un giorno venga a casa proponendovi di accettare un’altra moglie proprio come voi, immaginatelo ora mentre usa quello stesso tipo di frasi che solitamente si usano per dire ad un bambino che sta arrivando un fratellino”.

“Avremo con noi un altro bambino, tesoro, perchè abbiamo pensato che per te sarebbe bello avere un fratellino o una sorellina con cui giocare. Non ti vorremmo meno bene per questo, ci ameremo tutti.” potrebbe essere anche:” Avrò con noi una seconda moglie, tesoro, perchè abbiamo pensato che per te sarebbe bello avere un pò di compangia e un aiuto in casa.” 

“Ti vogliamo così tanto bene che non possiamo più aspettare per avere un’altra meravigliosa bambina o bambino. Non ti vorremmo meno bene per questo, ci ameremo tutti”. ..e se vostro marito vi dicesse:”Ti voglio così tanto bene che non posso più aspettare per avere un’altra meravigliosa moglie. Non ti vorrò meno bene per questo, ci ameremo tutti”. 

“Sarà il nostro bambino di noi tre e ci occuperemo tutti insieme di lui”. .. E se vostor marito vi dicesse:”Sarà la moglie di noi due e ci occuperemo insieme di lei”. 

Vi sorprende ancora che il bambino sia geloso?

Ci sono alcuni campanelli d’allarme che ci aiutano a decifrare certi comportamenti per esempio, regredire in abilità precedentemente acquisite, espressioni di risentimento, eccessiva dipendenza. Ma sia nei bambini come negli adulti , la gelosia si manifesta a causa di un’emozione di paura e insicurezza. Il bambino può temere di essere meno amato e meno considerato rispetto all’altro.

Può sentirsi insicuro del suo rapporto con i genitori, in modo particolare con la mamma. Il bambino pensa “Se mi vuole così tanto bene, perché mai dovrebbe volere un altro bambino?”. La gelosia è un’emozione irrazionale , e il bambino è ancora troppo piccolo ed immaturo per gestire emozioni forti in maniera autonoma, ha bisogno dell’aiuto di un adulto. 
Suggerimenti 

Ci possiamo far aiutare dalla nostra fantasia, una bambola o un pupazzetto può essere un modo utile per mostrare di quali cure e attenzioni avrà bisogno il fratellino, come gli verrà dato da mangiare, dove dormirà.
Programmate con anticipo eventuali cambiamenti da fare, come la cameretta in cui dorme il bambino o se l’arrivo del fratellino comporterà l’inizio dell’asilo nido. Far coincidere grandi cambiamenti con l’arrivo di un altro bambino non è una buona idea.
Spiegate chiaramente a vostro figlio che andrete all’ospedale per avere il bambino, che (il papà, i nonni,…) si occuperanno di lui, che lui starà bene e che starete bene anche voi, che potrà venire all’ospedale a trovarvi e che tornerete a casa dopo qualche giorno .

Al neonato arrivano generalmente molti regali, ricordarsi che la percezione più reale è del bimbo grande. Forse ,avere nel lettino un regalo da dargli, che possa simbolicamente essere da parte del neonato, favorirà l’instaurarsi di un rapporto positivo tra i due bambini. Ditegli che il suo fratellino sarà un buon compagno di giochi quando sarà un po’ più grande.
Impegnatevi il più possibile perché il bambino senta di piacere al suo fratellino. 
Il papà può avere un ruolo fondamentale nel far sentire il bambino importante ed amato, concedendogli privilegi speciali .Non serve dirgli che ora è diventato grande, potrebbe pensare che, se fosse più piccolo e bisognoso di attenzioni sarebbe meglio. 
Ci vorranno alcune settimane perché il bambino si abitui alla presenza del fratellino. Anche nel caso in cui questo richieda molto del vostro tempo, ne varrà la pena, perché in questo modo la gelosia sarà attenuata e favorirete lo sviluppo di una relazione positiva tra i bambini. 

Letture consigliate